Contest letterario – La scuola ideale

Tutti noi sogniamo una scuola ideale, dove imparare divertendoci e facendo esperienze nuove. Per me la scuola non è solo un luogo di ritrovo, ma un rifugio in cui ogni ragazzo condivide una parte della propria giornata con altre persone.  Io non so con precisione a cosa serva la scuola, ma penso che non sia... Continue Reading →

Annunci

Contest letterario – Scuola di vita

La scuola dà un insegnamento che servirà per tutta la vita! Molte volte bambini e ragazzini non se ne rendono conto e prendono la scuola come un semplice luogo dove poter giocare e divertirsi. Sicuramente è un posto accogliente dove ogni bambino o ragazzo impara cose nuove; la scuola è il luogo dove ci si... Continue Reading →

Contest letterario – Leggerezza

Nella scuola che vorrei si entra tardi spensierati e non si è mai arrabbiati. Con lunghe chiacchierate le lezioni iniziano e le risate mai mancano. I professori sono sempre sorridenti e con noi accoglienti. Le verifiche le facciamo, ma solo se vogliamo. Noi andiamo a mensa e solo al cibo si pensa. A volte, siamo... Continue Reading →

Contest letterario – Sognando

Quando sogno,  penso sempre a quale scuola vorrei veramente. Alle nove entrerei e i miei compagni saluterei. I professori entrerebbero allegramente, senza preoccupazioni nella mente. Tutti sereni, felici e contenti inizieremmo la giornata con esperimenti. Con le lezioni di storia, scienze e geografia e, infine, musica per cantare in compagnia. Non saremmo mai stanchi, ma... Continue Reading →

Contest letterario – Non solo studio

La scuola che vorrei è per lui e lei, la scuola che vorrei tanto l’amerei nella scuola che vorrei non si studian solo gli achei, ma anche gli dei in storia e religione divertimento a profusione, ma anche ginnastica,  geografia, mate,  geometria, arte, tecnologia e italiano sono una magia. Alessio C.

Contest letterario – La mia scuola

La scuola che vorrei dovrebbe durare di meno e dovrebbe avere un cortile pieno. Pieno, di cosa? Di studenti felici e tutti amici. Di insegnanti tonici e simpatici. Di materie sorprendenti e interessanti. Nelle aule, meno teoria e più pratica, meno atrofia e più carica. In mensa, cibo sempre buono e nuovo e bevande sempre... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑